Parentesi chiuse: Unknown Pleasures e Bleach

Si celebrano oggi gli anniversari di due dischi molto diversi, tra i quali tuttavia non mancano elementi in comune. Dieci gli anni di separazione: il 15 giugno del '79 usciva Unknown Pleasures, primo album dei Joy Division; nello stesso giorno del 1989 vide la luce Bleach, l'esordio dei Nirvana. Manchester e Seattle: città per molti… Continue reading Parentesi chiuse: Unknown Pleasures e Bleach

Annunci

L’attimo di infinito spaesamento: i 18 anni di Amnesiac

Compie oggi 18 anni Amnesiac, quinto album firmato Radiohead e disco cruciale per le sorti del pop-rock contemporaneo (come lo fu il predecessore, e quello prima ancora, eccetera). Di seguito un estratto (da pag. 157 a pag. 159) tratto dal capitolo di The Gloaming dedicato al biennio 2000-2001, nel quale ovviamente affronto - con ammirevole sprezzo… Continue reading L’attimo di infinito spaesamento: i 18 anni di Amnesiac

Distopia arty: i 45 anni di Diamond Dogs

I Settanta iniziavano a mettere in scena la loro danza macabra che farà olocausto delle residue (belle) speranze, riscattandosi con un sabba elettrosintetico – il punk/wave – che saprà recuperare se non altro l’energia spiccia e ficcante del decennio precedente. Nel frattempo però, proprio in mezzo al piombo e alla tossicità dei Seventies, David Bowie… Continue reading Distopia arty: i 45 anni di Diamond Dogs

Il Duca e l’Iguana

Della cosiddetta "trilogia berlinese", The Idiot è la sfaccettatura nascosta. Eppure, ne rappresenta - assieme a Low - il vero e proprio abbrivio, una declinazione appena più fisica e brutale, gocce di Iguana nella visione desolata e futurista di un team - Bowie, Visconti, Eno... - intenzionata a cambiare le sorti sonore del crepuscolo novecentesco.… Continue reading Il Duca e l’Iguana

Eternità

C’è la nausea, e c’è la suoneria del telefono. Si fanno largo, prendono posizione nel buio. La suoneria mi dà la nausea. La nausea è la suoneria del telefono. Apro gli occhi. La suoneria è reale. Respiro. Ingoio la nausea. Prendo il telefono e scopro che il rompicoglioni delle 8 e 10 è Paolo. “Cazzo… Continue reading Eternità

Capolavoro

Tre anni fa usciva Blackstar. Quello stesso giorno David Bowie compiva 69 anni. Tutto ciò che possiamo dire, che possiamo pensare ancora di questo album, è indissolubilmente legato a ciò che accadde due giorni più tardi. Tra le molte suggestioni, i percorsi analitici e i dubbi che sorgono alla luce (nera) degli intrecci, dei riflessi misteriosi… Continue reading Capolavoro