Il Duca e l’Iguana

Della cosiddetta "trilogia berlinese", The Idiot è la sfaccettatura nascosta. Eppure, ne rappresenta - assieme a Low - il vero e proprio abbrivio, una declinazione appena più fisica e brutale, gocce di Iguana nella visione desolata e futurista di un team - Bowie, Visconti, Eno... - intenzionata a cambiare le sorti sonore del crepuscolo novecentesco.… Continue reading Il Duca e l’Iguana

Annunci

Silenzio (Mark Hollis 1955-2019)

C'era qualcosa di famelico negli articoli che descrivevano Mark Hollis come "il nuovo John Lennon". Si trattava però di una fame comprensibile: non erano passati che quattro anni dall'omicidio dell'ex-Beatle, la videomusica stava decretando forme di divismo pop-rock strutturate su un sensazionalismo iconografico croccante e patinato, che soprattutto le star navigate dei Sessanta e Settanta… Continue reading Silenzio (Mark Hollis 1955-2019)

Pablo Honey: sogni e trappole

"Da settembre i Radiohead iniziarono i lavori sull’album, destinato a vedere la luce nel febbraio del 1993: un lavoro che li coglie impegnati a dare vita a un rock senza sconti, furibondo e sfaccettato, a tratti persino – inevitabilmente – ingenuo, del tutto connesso comunque all’onda di rinnovato fulgore che sostanziava il rock dei primi… Continue reading Pablo Honey: sogni e trappole