Björk: straniare, evocare

“Tra i motivi per cui mi piace, il primo è questa capacità di piegare l’avanguardia alle esigenze del pop senza disperderne il senso, la capacità di straniare ed evocare.”

L’immagine sopra riguarda il celebre episodio dell’abito a forma di cigno, indossato in occasione della cerimonia degli Oscar, il 25 marzo del 2001. Un vero e proprio turning point nel rapporto tra Björk e i media, con particolare riferimento alla sua capacità di sorprendere, spesso a costo di far vacillare gli steccati delle convenienze, del cosiddetto buonsenso, della convenzione.  

Su di lei – della sua vita, della sua musica – ho scritto in una monografia per Sentireascoltare.

Ho ripercorso i gruppi, i dischi, le collaborazioni, le implicazioni, le deviazioni, gli azzardi. Cercando di non farmi abbagliare dalla sua grandezza e dalla mia ammirazione.

8 commenti

  1. davvero una monografia chilometrica, dettagliata e “sentita” (trasuda d’amore per).
    : )
    ho sempre pensato che Bjork fosse un’artista di non comune intelligenza e ora che ho letto la storia della sua infanzia capisco perché (“era assediata da quattro diverse istanze musicali”).
    certo, non mi sono mai sentito folgorato come “stampa e pubblico” dal suo art-pop (son troppo rustico nonché contadino per le avanguardie), ma alcune sue cose le ho apprezzate (ad esempio ricordo che “Life’s Too Good” coi Sugarcubes e “Homogenic”, al tempo mi erano molto piaciuti) e comunque la volontà di “evitare l’indistinto, la standardizzazione” accompagnata da un’indubbia “capacità di straniare ed evocare”, in effetti fanno dalla nostra eroina un caso più unico che raro nel panorama musicale pop mondiale…

    Piace a 2 people

  2. posso farti una piccola confessione? mi piace tutto di Lei, della sua carriera, della sua vita, il suo anti conformismo ma la sua voce… la musica no! ma la sua voce mi fa uscire fuori dai gangheri… Non posso avere tutto dalla Musica… ciao !

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...